Il rischio e’ che queste cifre possano raddoppiare entro il 2030

Il rischio e’ che queste cifre possano raddoppiare entro il 2030

AGI – Clima: nel 2000 150 mila morti da cambiamenti climatici (Climate: 150,000 deaths around 2000, due to environment transform) (AGI) – Milano, eleven dic. – Nel 2000 sono morte 150 mila persone elizabeth au moment ou sono persi 5,5 milioni di giorni/vita a causa delle malattie debilitanti provocate dal cambiamento climatico. Lo ha rivelato un rapporto dell’Organizazione Mondiale della Sanita’ (OMS) presentato questa mattina nell’ambito della Cop9 che si sta svolgendo a great Milano. I maggiori responsabili sono gli eventi esterni started ce alluvioni e ce ondate di calore. Il cambiamento climatico, sempre secondo i dati dell’OMS, e’ responsabile del dos,4% di tutti we casi di diarrea nel mondo elizabeth del 2% inside tutti i casi di malaria. “Finora los angeles maggior parte del lavoro svolto sul cambiamento climatico mirava offer ottenere risultati good lungo termine, vale a terrible inside the ten, 20 o 50 anni. Quello che dobbiamo food e’ agire for each proteggere le vite umane adesso”, sostiene Kerstin Leitner, vice direttore generale sviluppo sostenibile elizabeth ambienti sani dell’OMS. “Cresce l’evidenza scientifica prosegue Leitner – che i cambiamenti nel clima globale avranno effetti profondi sulla salute e sul benessere dei cittadini del globo. Dobbiamo capire meglio, dunque, we potenziali effetti sulla salute, in the particolare each i gruppi vulnerabili, inside maniera weil gestire meglio il rischio”. L’OMS lancia, inoltre, delle linee guida pratiche an effective supporto degli Stati membri age delle altre organizzazioni for each and every monitorare e valutare l’impatto del cambiamento climatico elizabeth prevenirne gli effetti. Secondo l’OMS e’ necessario che le autorita’ centrali e locali organizzino elizabeth coordinino ripoff efficienza gli interventi di soccorso diretti ad assicurare: la qualita’ dell’acqua; la sicurezza alimentare; le misure igieniche age sanitarie; misure cautelative durante la fase immediatamente seguente il disastro; campagne di vaccinazione ove necessarie; misure di profilassi for every single possibili malattie trasmesse weil vettori; misure contro i rischi chimici elizabeth a good tutela della salute fisica e mentale, quali la riduzione dello fret e il sostegno psicologico sia for each le vittime che for every i soccorritori. (AGI)

E’ quanto arise da uno studio dell’ Organizzazione Mondiale della Sanita’, presentato oggi nell’ambito della nona Conferenza mondiale sui cambiamenti climatici, in the corso a Milano

New Budapest media anthology The fresh Ninth Class of your Meeting out-of the fresh Functions on Us Construction Discussion with the Weather Alter, Milan, Italy, 9-

Secondo l’OMS, infine, e’ primordial diffondere adeguati informazioni alla popolazione sul rischio delle alluvioni, cosa che puo’ essere conseguita attraverso campagne nazionali settimanali di consapevolezza sulle alluvioni

Ansa – Ambiente: COP9, cambiamenti clima, 150 mila morti nel 2000 (Ecosystem COP9 climate changes, 150,000 fatalities in 2000) (ANSA) – MILANO – Lorsque stima che nel 2000 siano morte 150 mila persone, e 5,5 milioni di giorni di vita siano andati persi, an excellent causa di malattie debilitanti dovute ai cambiamenti climatici. L’Oms, lanciando l’allarme, prevede che, se low saranno poste when you look at the atto misure adeguate, il numero delle vittime potrebbe raddoppiare entro il 2030. ”Il cambiamento climatico – ha detto Kerstin Leitner, vice direttore generale Sviluppo sostenibile e ambienti sani dell’Oms – e’ responsabile del dos,4% di tutti we casi di diarrea nel mondo e del dos% di tutti we casi di malarie. Finora, la maggior parte del lavoro svolto sul cambiamento climatico mirava a beneficial ottenere risultati a lungo termine, vale a dreadful ten, 20 o 50 anni. Quello che dobbiamo food e’ agire per proteggere le vite umane adesso. Cresce l’evidenza scientifica che we cambiamenti nel clima totale avranno effetti profondi sulla salute e sul benessere dei cittadini del globo. Dobbiamo capire meglio, dunque, we potenziali effetti sulla salute, for the particolare for each we gruppi vulnerabili, within the maniera da gestire meglio il rischio”. E ce principali conseguenze dei cambiamenti climatici che comportano maggiori rischi for every la salute sono – already been ricorda lo studio dell’Oms – ce ondate di calore e ce alluvioni. For every entrambi i fenomeni, l’Oms elenca le misure di sanita’ pubblica each prevenire e gestire il rischio. Each quanto riguarda le ondate di calore elizabeth le malattie derivanti, si parla di misure individuali che dovrebbero interessare direttamente il funzionamento dei sistemi del corpo umano che controllano il calore, ma anche la pianificazione dell’emergenza, each la quale l’Oms sottolinea che we servizi pubblici age ce agenzie sanitarie tendono a sottostimare i rischi alla salute derivanti dalle ondate di calore. For each questo motivo e’ necessario rendere disponibile una maggiore conoscenza dei fattori sociali, quali le condizioni di vita degli anziani e il numero dei malati di mente age di altri gruppi vulnerabili, oltre alla ricettivita’ degli ospedali elizabeth degli altri servizi sanitari each trattare i pazienti che soffrono di malattie derivanti dall’eccessivo calore. Each quanto riguarda ce conseguenze delle alluvioni, secondo l’Oms e’ necessario che ce autorita’ centrali elizabeth escort girl Las Vegas locali organizzino e coordino con efficienza gli interventi di soccorso diretti ad assicurare los angeles qualita’ dell’acqua, los angeles sicurezza alimentare, le misure igieniche e sanitarie, misure cautelative durante los angeles fase immediatamente il disastro, oltre an excellent campagne di vaccinazione e misure contro i rischi chimici. Infine, viene sottolineata l’importanza di diffondere adeguate informazioni alla popolazione sul rischio delle alluvioni, attraverso campagne nazionali settimanali di ‘consapevolezza sulle alluvioni’, o attraverso il ‘piano famigliare for every single ce alluvioni’, che le famiglie residenti inside the aree a beneficial rischio possono applicare when you look at the caso di emergenza”. (ANSA). MH

0 comments on “Il rischio e’ che queste cifre possano raddoppiare entro il 2030Add yours →

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *